Come si scrive un haiku? – How to write an haiku?

Di seguito, ecco spiegato in brevis tutto ciò che compone un haiku.

La metrica:
Gli haiku sono componimenti brevi in metrica 5-7-5, questo vuol dire che sono composte da 3 versi, il primo di 5 sillabe, il secondo di 7 e il terzo di 5. Mi piace molto anche la metrica di Weiss, nel quale il primo e il terzo verso hanno l’ultimo accento sulla quarta sillaba, mentre il secondo ce l’ha sulla sesta.

Al loro interno devono comparire diversi elementi.

Kigo (riferimento stagionale):
È una parola che permette di capire in quale stagione ci troviamo. Le cicale possono rappresentare l’estate, il vento gelido l’inverno, la pioggia l’autunno, le infradito di nuovo l’estate e via dicendo…

Kireji (carattere di taglio):
Nelle lingue fonetiche si usano segni di interpunzione per separare un verso dagli altri due e, di norma, la separazione è anche concettuale.

La scena e il sentimento:
Nell’haiku deve essere descritta la scena che l’ha ispirata e il sentimento suscitato!

Non a caso, saper scrivere haiku è dimostrativo di una grande dote di sintesi… La metrica è difficoltosa e le informazioni da inserire in modo armoniose sono tante! Ma è questo il bello di una mappa di haiku: poter condividere col mondo gli scenari che hanno suscitato una tale ispirazione!

Here’s everything that compose an haiku.

Metrics:
Haikus are short lyrics in metric 5-7-5, which means they are composed in 3 verses, the first of 5 syllabi, the second of 7 and the third of 5. I like the Weiss metrics too, when first and third verses has the last accent on the fourth syllable and the second has it on the sixth.

These verses has to contain a few elements.

Kigo (seasonal reference):
It is a word which locates the lyric into a season. Seagulls may represent summer, snow for winter and so on…

Kireji (cutting character):
In phonetics languages we use punctuation signs to divide a verse from the other two. The division should be conceptual too.

Scene and feelings:
Every haiku should contain the scene that inspired it and the feeling felt from the writer!

Writing an haiku is very hard and requires a great synthesis dowry.  Metrics are hard e there are a lot of informations to insert in it! But this is the great deal in having an haiku map: it is a chance to share with the world a map of the scenery which generated such an inspiration!

Annunci

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: