Il “momento haiku” spiegato con la meccanica quantistica

Reblog obbligatorio..

Vivere per Haiku - Il Blog del gruppo Facebook "Lab Zen Haiku Italia"

Sostenere che si possano scrivere haiku senza basarsi sul “momento haiku”, ovvero senza  restare nel presente, o meglio nel “qui e ora”, è come sostenere che una birra analcolica sia ancora una birra.

Certo una birra analcolica può avere lo stesso sapore, colore ed odore di una birra, ma non sarà mai una birra.

Il momento haiku e il vivere qui e ora”  sono come l’alcol per la birra: ingredienti irrinunciabili nella poesia haiku, tutto il resto è  solo autoillusione.

Il punto cardine è comprendere che  “il momento haiku”  non può essere eliminato dal processo compositivo, pena la sua derubricazione da arte zen a semplice artigianato letterario, magari di lusso, ma sempre artigianato: “haiku come giochi di parole”, come dice M.Basho, o  birre analcoliche, come dico io.

E’ quindi chiaro che la differenza tra un’arte zen e l’artigianato, sta nella comprensione dell’esperienza, del “momento haiku”.

In quest’ottica, qualche tempo…

View original post 485 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: